facebook twitter inglese

Mostre

Biografia

Andrea Sole Costa
Artista Italo–argentina:

Andrea Sole Costa è nata a Buenos Aires in Argentina, seconda figlia di madre di origine piemontese e padre di origine catalano. Dopo aver vissuto bellissimi periodi estivi della giovinezza nelle Pampas – dove si insediarono i coloni italiani – vive l’adolescenza nel terrore della dittatura.
A Buenos Aires dopo aver conseguito il diploma ad indirizzo pedagogico consegue il diploma triennale della Scuola di Ceramica "F. Arranz" e la laurea quinquennale nella Escuela de Bellas Artes "P. Pueyrredon".
Andrea Sposa Fernando, il suo compagno di studi con il quale dopo la laurea intraprende in nave un viaggio verso l’Europa e verso la conoscenza dell’arte dal vero, ossia dei tesori pittorici, scultorei ed architettonici che risiedono nel vecchio continente. Si traduce quindi in un viaggio per i musei europei durato 9 mesi da Barcellona ad Atene, da Oslo a Firenze con una lunga sosta parigina.
Gli sposi vengono calorosamente accolti e ospitati da una coppia di giovani fiorentini, amicizia da cui inizia il percorso ormai trentennale di vita a Firenze. Andrea consegue il master di restauro di dipinti e tecniche pittoriche presso l’Istituto per l’arte ed il restauro "Palazzo Spinelli". Inizia a lavorare nel 1988 per uno studio d’arte insegnando diverse tecniche a studenti stranieri; nel 1989 inizia ad impartire i propri corsi presso i locali del D.L.F. di Firenze fondando la propria scuola che dall’anno 2000 ha sede nell’ex scalo merci della Stazione Leopolda e nel 2014 ha compiuto il suo venticinquesimo anno di attività.
Il lavoro come insegnante ha stimolato l’artista ad approfondire tecniche e soggetti di ogni genere anche se lo studio della figura umana ed il ritratto in chiave realistica rimane la sua principale ricerca.
Dalle richieste fatte dal coreografo Alberto Canestro per la realizzazione di scenografie e costumi nascono le tele di grandi dimensioni e lo studio di opere di maestri dell’arte.
Su questo ultimo soggetto l’artista aveva già intrapreso insieme ai propri allievi del corso avanzato un percorso chiamato "Falsi d’autore". Il percorso prevedeva la scelta di un’opera di un grande maestro in cui la composizione veniva riproposta con modelli dal vero precedentemente fotografati. Le fotografie sono state usate poi per realizzare dipinti in chiave moderna. Uno dei dipinti realizzati dalla Sole Costa, una visitazione della "Allegoria con Venere e Cupido" del Bronzino, è oggi esposto a Miami nella galleria Rimonim Art Gallery che rappresenta l’artista.
Attualmente i suoi soggetti sono studi rivisitati di opere del Dürer, Tiziano, Guido Reni e Botticelli. Questo percorso ha portato l’artista alla consapevolezza di voler ridare valore al realismo pittorico. Secondo il pensiero di Andrea il conflitto tecnico–riproduttivo che c’è tra la rappresentazione fotografica e la pittura può essere superato poiché entrambe le tecniche hanno un proprio modo di riprodurre il reale. Il pittore al contrario del fotografo deve avere una ampia conoscenza dell’anatomia ed uno spirito d’osservazione tattile: deve ripercorrere la forma con gli occhi per poterla riprodurre. Il mezzo tecnico proprio del disegno ha dei tempi e dei meccanismi diversi dalla fotografia. Il risultato pittorico deve mostrare le peculiarità tecniche come per esempio la giustapposizione dei colori e la pennellata. Quest’ultimo è il principale gesto compiuto dall’artista perché scandisce il ritmo – il tempo della creazione dell’opera – e perciò è come se si dovesse poter notare l’identità del pittore attraverso di essa.


Francesco Schapira, 2014

Mostre

PRINCIPALI MOSTRE PERSONALI

1987: Galleria L’UPUPA, Associazione Culturale, Firenze.
1989: "Oltre Frontiera", Casa della Cultura, Consolato Argentino,Roma.
1990: Galleria d'arte Moderna "La Soffitta", Sesto F.no, Firenze.
1991: "La Donna", Spazio Uno, Firenze.
1992: "Tra realtà e fantasia", Biblioteca Pubblica, Sesto F.no, Firenze.
1993: Ditta WEKA a Kissing, Ausburg, Germania
1994: "Vibrazioni e sensazioni", Galleria dell'Antica Compagnia del Paiolo, Firenze.
1995: Fondation Argentine presso la Cité Universitaire, Parigi, Francia.
1998: "Immersione", Dolce Vita, Firenze.
2000: "Aprilarte", Villa Montalvo, Campi Bisenzio, Firenze.
2001: "NUDI E CRUDI", Villa San Lorenzo, Sesto F.no, Firenze.
2002: "SOTT’ACQUA", Casa del Guidi, Consiglio di Circolo, Sesto F.no, Firenze.
2003: "Acqua e nudi", AUEL, Parterre, Firenze.
2006: "TUTIFRUTI", Villa San Lorenzo, Consiglio di Circolo, Sesto F.no, Italia
2007: Misericordia di Sesto Fiorentino
2012: "Momenti", Circuiti Dinamici, Milano
2013: "Cuerpos" La Specola, Museo di Storia Naturale, Firenze.
2014: "Arte puro–puro Arte", Sala Barducci, Palazzo Medici Riccardi, Firenze.

PRINCIPALI MOSTRE COLLETIVE

1987: Premio Nazionale di Pittura "Giuseppe Pecceti", Sesto F.no (FI), 3º premio.
1988: Mostra dei progetti per un murales per l'Ufficio Informa Giovani, Firenze.
1989: Premio Nazionale di Pittura "Giuseppe Peccetti", Sesto F.no (FI), 1º premio.
Premio Italia per Arti Visive "Beato Angelico". Segnalazione.
1990: "Bring us Together", Sala Presidenziale Stazione Centrale FFSS di Milano.
1992: "Arte nel Mondo", Palazzo Pretorio, Sesto F.no (FI).
1993 "UNO per UNO" California State University e Accademia di Belle Arti di Firenze, Galleria Via Larga, (FI), rappresentando la Scuola Libera del Nudo.
1994: "Segnalibro" presso Galleria d’arte Moderna "La Soffitta", Sesto F.no (FI).
1999: "I luoghi di Caruso", omaggio al concittadino E. Caruso, Villa Gisella, FI.
2001: "Città di Firenze" Palazzina Presidenziale, S.ta Maria Novella. nell’ambito del 75º anniversario del D.L.F. Progetto di A. Sole Costa.
Omaggio a Caruso presso la Limonaia di Villa Strozzi, FI.
2002: "Città di Firenze" II edizione, galleria "Via Larga",FI. Progetto di A. Sole Costa.
2003: "ARTECIBOARTE" Spedale del Bigallo, Bagno a Ripoli. Progetto di A. Sole Costa.
"Plein air a Villa Demidoff", Pratolino e Galleria Via Larga.Progetto di A. Sole Costa.
2004:"Fiori", Tepidario del Roster, Giardino dell’Orticoltura, FI. Progetto di A. Sole Costa.
2005: "Liberazione", Villa San Lorenzo, Sesto F.no, Firenze.
2006: "Io, tu e lui–Ritratti?" Palagio di Parte Guelfa, Firenze. Progetto di A. Sole Costa.
2007: "Agua", Villa San Lorenzo, Sesto Fiorentino, FI. Progetto di A. Sole Costa.
2008: "Donne" presso Villa San Lorenzo, Sesto Fiorentino, Firenze.
2009: "Falsi d’autore", Sala A.N.R.A.C., Firenze. Progetto di A. Sole Costa.
"Omaggio a G. Fattori" presso Centro espositivo A. Berti, Sesto Fiorentino, FI
"Futurismi presenti" presso Centro espositivo A. Berti, Sesto Fiorentino, FI
2011: "Panni stesi" Istallazione multipersonale presso Galleria Via Larga, Firenze. Progetto di A. Sole Costa.
2012: "Lo sguardo Collettivo", Present Contemporany Art, FI. Progetto di A. Sole Costa.
"Sensorial Prospectives" presso Agora Gallery, New York
2013 Finalista del premio Florence–Shanghai Prize della Present Contemporary Art -Florence Biennale, Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea.
Finalista nel Premio di tutte le Arti, Sala d’Armi di Palazzo Vecchio, FI
2014: Art Wynwood Fair rappresentata dalla Rimonim Art Gallery, Miami, U.S.A.
"Couple" Rimonim Art Gallery, Miami, U.S.A.
"Fiorgen Arte Lucca", Palazzo Guinigi, Lucca.
"Senso senza senso", Sala del Basolato, Fiesole.
Finalista nel Premio di tutte le Arti, Sala della Musica ex Tribunale, FI
2015: Art Palm Beach rappresentata dalla Rimonim Art Gallery, Miami, U.S.A